Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

News

16

Dec
2015

L’auto e il lavoro: quali sono le differenze tra uomini e donne in Italia nell’utilizzo dell’auto. La nuova ricerca di automobile.it rivela le abitudini dei nostri connazionali negli spostamenti casa – lavoro quotidiani.

In News

Per recarsi sul luogo di lavoro gli italiani prediligono l’auto. A rivelarlo è lo studio “L’auto e il lavoro” realizzato dal portale www.automobile.it, piattaforma di motori verticale del gruppo eBay, in collaborazione GfK Eurisko che ha intervistato un campione di 253 persone residenti in tutta la Penisola con più di 18 anni che utilizzano un’auto di proprietà.

Donna alla guidaNello specifico però sono più le donne a scegliere di spostarsi in auto (63%), sia per motivi professionali che per andare a lavorare, contro il 58% degli uomini.

Le donne ritengono la macchina il mezzo di trasporto più comodo (51%) e il più veloce (35%) e la scelgono sia in quanto la sede della propria attività si trova troppo distante da casa (28%), sia per il cattivo collegamento del posto di lavoro con i mezzi pubblici (24%).

In confronto ai colleghi uomini le donne trascorrono però meno tempo giornaliero alla guida (28 minuti contro 36) e la distanza percorsa è più breve (24 km, contro 33 km).

Per gli uomini l’auto vince invece come comodità (64%) e in quanto la distanza quotidiana casa-lavoro è molto ampia (27%).

Le donne per lavoro viaggiano prevalentemente da sole; lo fa addirittura il 92% delle intervistate mentre il dato scende un po’ nel caso degli uomini (86%).

Le auto più utilizzate? Per le donne sono le Fiat (28%), le Ford (13%) e le Opel (11%), mentre la top 3 degli uomini vede sul podio le Fiat (30%), le Ford (13%) e a seguire le Volkswagen (6%).

Le berline con portellone (40%) e le utilitarie (24%) sono le preferite da entrambi i sessi, anche se gli uomini hanno un debole per le berline con cofano baule (12%) e i SUV e i fuoristrada (9%).

Tags | , ,

FacebookTwitterGoogle+Condividi