Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

Uncategorized

10

May
2016

Il Valpolicella DOC Superiore Capitel Nicalò Tedeschi vi aspetta a Bordeaux in occasione della nascita della prima Città dedicata al mondo del Vino

Un progetto entusiasmante sta per segnare una vera e propria rivoluzione – sia in temini culturali che degustativi – nel mondo del vino. Il prossimo 31 Maggio 2016, infatti, sarà inaugurata a Bordeaux alla presenza del Presidente della Repubblica Francese, François Hollande, la Cité du Vin, la prima città-museo interamente consacrata al vino, aperta gratuitamente a tutti i wine lovers. Un edificio alto 55 metri e con una superficie di 13 350 metri quadrati su 10 piani, che diventerà l’emblema e il faro dell’enoturismo mondiale

Nicalo Valpolicella DOCLa Famiglia Tedeschi, storica realtà del territorio della Valpolicella, ha creduto sin dall’inizio in questo innovativo progetto e ha scelto di essere presente con il proprio Valpolicella DOC Superiore Capitel Nicalò, un vino dall’aroma complesso, dove i profumi del sottobosco si mescolano a un sapore vanigliato, dato dalle botti in rovere di Slavonia in cui riposa. La sua viva acidità e struttura si bilanciano con i tannini, per un’espressione ben equilibrata ed elegante.

Tedeschi, infatti, è da sempre sinonimo di Valpolicella, perché da generazioni la famiglia si dedica con passione alle vigne di queste colline, il cui microclima è particolarmente adatto a dar vita a vini straordinari, potenti, eleganti, dotati di grande personalità e tipicità, che nascono da un impegno costante, dalla valorizzazione e dall’amore immenso per la propria terra. L’azienda Tedeschi ha saputo negli anni coniugare il ricco e complesso patrimonio culturale e le tradizioni secolari della Valpolicella, con uno spiccato orientamento all’innovazione, che si traduce in uno studio continuo del carattere delle proprie viti, al fine di gestire e innovare la qualità dei propri vini.

Tutti i visitatori della Cité du Vin di Bordeaux avranno dunque la possibilità di conoscere e degustare la potenza e l’eleganza dell’Amarone Tedeschi presso l’Enoteca, il Wine Bar, il Ristorante e l’Area Snack.

Allo stesso tempo si avrà l’opportunità di conoscere l’heritage della Famiglia Tedeschi, tutte le informazioni relative a uvaggio, valutazioni, tecniche vinicole attraverso i video-tasting realizzati da Andreas Larsson, sommelier prescelto alla selezione dei 200 vini francesi e delle 400 etichette internazionali disponibili. Il Museo sarà dunque 100% digitale, interconnesso ed interattivo.

Inoltre si potrà accedere direttamente al sito internet Tedeschi, attraverso il QR Code abbinato alla bottiglia, per scoprire le peculiarità dello “Stile Tedeschi” ed entrare in diretto contatto con l’azienda.

La Citè du Vin è l’occasione per tutti i consumatori per riscoprire la Famiglia Tedeschi, una realtà di spicco del panorama enogastronomico e del made in Italy.

Tags | , ,

FacebookTwitterGoogle+Condividi