Image Image Image Image Image
Scroll to Top

To Top

Uncategorized

24

Jul
2017

Giornata Internazionale dell’Orgasmo – LELO svela i risultati dell’indagine sui migliori orgasmi del mondo

LELO, brand leader nel piacere intimo, svela i risultati di un sondaggio globale sulle “abitudini orgasmiche” delle persone, in occasione della Giornata Mondiale dell’Orgasmo, celebrata convenzionalmente in tutto il mondo il 31 luglio. Più di 2.200 intervistati provenienti da 21 paesi diversi hanno condiviso i loro segreti più intimi con LELO e i risultati sono stati sorprendenti anche secondo i loro standard. Ecco cosa è emerso!

LELO_Orgasm-Day_170721IN QUALI PAESI SI HANNO ORGASMI PIÙ FREQUENTI E DURATURI?

Al primo posto si piazza la Norvegia: è il paese con più orgasmi, ben il 35% degli intervistati afferma di raggiungere l’orgasmo almeno una volta al giorno. Quanto desiderio tra i freddi fiordi! Ma non in tutto il Nord Europa è normale avere orgasmi frequenti: il 2,54% dei tedeschi ha dichiarato di non avere mai avuto alcun orgasmo – la più alta percentuale di insoddisfatti tra tutti i 21 paesi.

La morale? Il tasso medio globale di orgasmi è di 2-3 a settimana. In Brasile, il 30% degli intervistati ha un orgasmo una volta alla settimana, ma, come vedrete di seguito, sanno come rendergli gloria…

QUALE PAESE VIENE… PIÙ ARDENTEMENTE?

Magari c’è qualcosa di romantico nelle loro lingue, ma i tre paesi che riferiscono orgasmi più intensi sono il Cile, l’Italia e la Spagna. Tra il 10 e il 13% di questo improbabile trio ha dato un valore elevato alla potenza dei loro orgasmi. Il paese che, al contrario, segnala una tiepida fiammella di piacere è stato l’Australia, in cui il 2% degli intervistati ha valutato la loro intensità orgasmica ad appena 1 punto su 10. Questo potrebbe suonare estremo, ma si è classificato molto lontano da ogni altra nazione: una caratteristica interessante, considerato che l’Australia si classifica al 3° posto nella frequenza degli orgasmi.

Morale: L’intensità dell’orgasmo diminuisce in rapporto alla frequenza?

QUALE PAESE RAGGIUNGE GLI ORGASMI PIÙ ACUTI?

Raggiunge il record il Brasile, laureato con lode come nazione nettamente più rumorosa a letto. Il 65% degli intervistati brasiliani ha dichiarato di essere dei veri “urlatori”, in confronto alla Norvegia, che si attesta al secondo posto con il 39,9%. Il Brasile è quasi più rumoroso del resto del mondo messo insieme. Eppure, chissà perché, non sembra essere una novità! I portoghesi sono i “climaxer” più modesti, con il 42% degli intervistati che sostiene di essere solitamente abbastanza silenzioso sotto le lenzuola. Seguiti dagli olandesi. Ma la maggior parte delle nazioni ha risposto affermando che a volte si abbandonano a vere e proprie sessioni canore.

Morale: non c’è assolutamente alcuna relazione tra la quantità di rumore e l’intensità dell’orgasmo. Il rumore nel sesso sembra più essere un fattore culturale.

COS’ALTRO È EMERSO DAL SONDAGGIO?

  • L’11% degli inglesi afferma di provare un orgasmo almeno una volta al giorno.
  • La maggior parte degli intervistati americani (28%), ha valutato l’intensità dei propri orgasmi con un punteggio di 7 su 10.
  • La Croazia si attesta terza tra i paesi più rumorosi, con almeno un terzo della popolazione (37.5%) che afferma di non trattenersi ad acuti urletti e gemiti.
  • Il 41% degli svedesi ha orgasmi almeno 2 o 3 volte a settimana.
  • L’Australia è tra i paesi più pacati: 34.78% degli intervistati assicura di essere abbastanza silenzioso sotto le lenzuola.
  • Il 10% dei francesi sostiene di avere orgasmi rumorosi solo assieme a un partner.
  • Infine l’1.15% dei canadesi non ha mai avuto un orgasmo; nella medesima percentuale, gli intervistati hanno valutato con un punteggio di 1 su 10 l’intensità dei propri orgasmi.

LELO_Orgasm-Day_170719_2

Stu Nugent, l’esperto di sesso di LELO, afferma: “I risultati di questa ricerca pare abbiano gettato dalla finestra tutti gli stereotipi tradizionali, sfidando i tradizionali preconcetti. Chi avrebbe pensato che un terzo della popolazione della Norvegia avesse almeno un orgasmo al giorno? E chi avrebbe predetto che gli inglesi sarebbero stati tali amanti, con il 53% – il più alto della categoria – sostenendo che i loro orgasmi erano solo a volte rumorosi? E forse più sorprendentemente, non è strano che gli Stati Uniti non sembrino emergere, ma restino al centro della maggior parte dei gruppi in tutti i risultati? È tempo di spazzare via quei vecchi cliché.”

2.200 intervistati di 21 paesi diversi hanno partecipato alla ricerca di LELO, condotta a luglio 2017, sulla Giornata dedicata all’Orgasmo.

Tags | , ,

FacebookTwitterGoogle+Condividi